Insalate in barattolo: 5 proposte per l’estate

Le “salad-in-a-jar”… una proposta salutare dagli USA

Fonte pinimg.com

Salutari, ecologiche e belle da vedere: le insalate in barattolo (in inglese “salads in a jar”) sono un’idea originale che potremmo tranquillamente “copiare” dagli americani.

Di che cosa si tratta? Anziché utilizzare il solito contenitore in plastica, possiamo riempire un barattolo in vetro “a strati”, utilizzando diversi ingredienti.

In questo modo, potremo creare un perfetto pranzo take away per il lavoro o per un picnic, oppure servire in modo originale un piatto molto semplice… anche l’occhio vuole la sua parte!

Come si preparano le insalate in barattolo?

Innanzitutto bisogna versare il condimento sul fondo del barattolo: un filo di olio extravergine di oliva, un cucchiaio di succo di limone e per chi vuole, un cucchiaino di aceto; se proprio volete aggiungere sale, siate poco generosi, piuttosto abbondate con le erbe aromatiche.

A questo punto dobbiamo aggiungere gli ingredienti a strati, che possono variare di volta in volta, in modo da ottenere insalate sempre diverse, originali e coloratissime… rispettando però sempre la stagionalità!
Per gli ingredienti che prevedono la cottura, aspettate che si siano raffreddati prima di inserirli nel barattolo.
Un trucco per mescolare meglio quando si andrà a gustare l’insalata è quello di posizionare gli ingredienti più pesanti negli strati più bassi, quelli cioè più vicini al fondo.

Quando andrete a mangiare la vostra insalata in barattolo, non dovrete far altro che capovolgerla e muovere il barattolo per mescolare e condire il tutto.

Se invece vogliamo semplicemente preparare con anticipo questi piatti “misti” per conservarli in frigo e tirarli fuori all’occorrenza, dovremo evitare di versare il condimento sul fondo e aggiungerlo nel momento in cui andremo ad utilizzarlo. Attenzione anche con alcuni ingredienti che si conservano meno rispetto a verdure, legumi ecc. (es. avocado, pomodoro, carne…): meglio aggiungerli il giorno stesso!

5 idee per insalate in barattolo

Ecco 5 proposte per insalate in barattolo salutari ed equilibrate:

1.Insalata di orzo e fagioli

Utilizzare orzo lessato, fagioli, pomodorini, olive nere e cipolle rosse tagliate a fettine; si può arricchire l’insalata con fettine di cetriolo, tofu o feta. Condire con olio extravergine e succo di limone, senza dimenticare le erbe aromatiche, fresche o essiccate, come prezzemolo, rosmarino, origano, basilico e menta.

2.Insalata di legumi e riso

Utilizzare diversi legumi come ceci, vari tipi di fagioli (neri, con l’occhio, rossi…), fagiolini ecc. formando strati di vario colore. Per completare il piatto aggiungere uno strato di riso. Condite con olio EVO, succo di limone e erbe aromatiche.

3.Insalata di farro e verdura

Utilizzare farro lessato, unendo diversi strati di ortaggi, ad es. carote, cipolle, peperoni, sedano, melanzane… tagliate a cubetti. Potete decidere per alcune verdure se cuocerle o lasciarle crude. Per bilanciare perfettamente il piatto, aggiungere anche uno strato di un legume a scelta. Condite con olio EVO, succo di limone e erbe aromatiche.

4.Insalata di ceci con yogurt

Utilizzare i ceci, unendoli a verdure tagliate a cubetti (ad. es. cetrioli, peperoni o pomodorini), noci, pistacchi e capperi. Per il condimento utilizzare olio EVO e yogurt al naturale (oppure yogurt di soia).

5.Insalata di ceci e quinoa

Utilizzare ceci e quinoa, separate da strati di cetrioli o zucchine e peperoni. Condite con olio EVO, succo di limone e erbe aromatiche.

Go Top