Riscopriamo i legumi: quali scegliere?

Fagioli, ceci, piselli, lenticchie e chi più ne ha più ne metta… sono davvero tanti i tipi e le qualità tra cui scegliere. Non dimentichiamo, inoltre, che anche la soia fa parte delle leguminose!

Inserire la giusta quantità di legumi nella propria dieta è un ottimo passo verso una corretta alimentazione: ricchi di proprietà benefiche, tra cui in primis l’apporto di proteine nobili vegetali (senza introdurre grassi!).

Ma sotto quali forme troviamo i legumi nel mercato?

Freschi

Ricchi di acqua e sali minerali, poche calorie e carichi di nutrienti utili e positivi! C’è poco da fare: la freschezza è sempre una garanzia…

In scatola

Una comodità unica, certo, poiché sono precotti e si possono mangiare subito senza nemmeno doverli lavorare… ma attenzione alle aggiunte: sale o esaltatori di sapidità non sono di certo un valore aggiunto.

Inoltre, meglio scegliere i precotti in contenitori di vetro, rispetto a quelli in scatole di latta.

Surgelati

Pratici anche questi ma migliori nutrizionalmente rispetto a quelli in scatola, in quanto conservano le qualità e caratteristiche nutrizionali dei legumi freschi.

Purtroppo però, nello scongelamento, vi è in ogni caso una perdita di vitamine idrosolubili e sali minerali.

Secchi

Ricchissimi di proteine (concentrate!) e di lipidi e carboidrati. Ottima fonte di energia e indispensabili per chi soffre di gonfiore o coliti nella versione DECORTICATA (che si trova solo per i legumi secchi conservati nei sacchettini).

Allora cosa aspettate, scegliete e cucinate questo alimento ricco di proprietà, sapori e cultura!

Go Top