fbpx

Marmellata di limone senza zuccheri raffinati

Breve descrizione

Le marmellate e le confetture fatte in casa sono ottimi prodotti, che si distinguono per la freschezza, la qualità degli ingredienti e l’assenza di conservanti nocivi.

Capaci di mettere d’accordo grandi e bambini e coniugare salute e bontà, sono anche fonte di importanti benefici: basti pensare alle proprietà salutari della frutta, in particolare degli agrumi. Ottima per fare colazione oppure come guarnizione di dolci o per accompagnare i formaggi.

Nonostante queste caratteristiche, per realizzare marmellate e confetture rimane un ingrediente fondamentale che potrebbe non essere adeguato per tutti e che le rende piuttosto caloriche: lo zucchero raffinato! Per ovviare a questo inconveniente, abbiamo sperimentato una ricetta con un ingrediente alternativo: il malto di riso. Il malto di riso è un dolcificante naturale, derivato dalla fermentazione del riso; ha un gusto leggermente caramellato e un colore ambrato. Il suo indice glicemico è paragonabile a quello dello zucchero, ma è meno calorico ed è ricco di minerali; costituisce un ottimo surrogato del miele per chi ha scelto uno stile alimentare vegano.
La ricetta utilizza la pectina naturalmente presente nelle bucce delle mele per gelificare.

La marmellata che proponiamo oggi prevede l’utilizzo dei limoni; questi agrumi ricchi di nutrienti si trovano quasi tutto l’anno, grazie alle diverse varietà: a settembre troviamo il Verdello; a novembre è il momento del Primofiore; aprile e maggio, invece, sono i mesi del Bianchetto.

Ingredienti

  • 7 limoni bio
  • 1 mela bio
  • 150 g acqua
  • 5 g malto di riso

Pronto in

0 ore: 50 min

Difficoltà

4/10

-

Porzioni / Persone

Fattori nutrizionali

Indicazioni

1. Sterilizzare i barattoli facendoli bollire per 15 minuti circa in una pentola colma d’acqua; coprirli fino all’orlo d’acqua e lasciarli raffreddare immersi, prima di utilizzarli.
2. Tagliare i limoni a fettine sottili, avendo cura di eliminare i semi. Mantenere la buccia di almeno uno dei limoni (è importante che siano di agricoltura biologica, non trattati). Per renderli meno amari è possibile sciacquarli o lasciarli in una ciotola con acqua per circa 2 ore, poi scolarli.
3. Tagliare la mela a tocchetti molto piccoli (con la buccia).
4. Unire le fettine di limone, i pezzetti di mela, il malto e l'acqua, in una pentola capiente e antiaderente.
5. Mescolare con un cucchiaio di legno e mettere sul fuoco, facendo bollire per circa 30 minuti a fiamma molto bassa.
6. Spegnere il fuoco e controllare la consistenza; se è quella desiderata, versare la marmellata nei barattoli.
7. Creare il sottovuoto chiudendo subito il coperchio e capovolgendo i vasetti. Lasciare raffreddare in quella posizione. Conservare in dispensa. Attenzione quando si apre il barattolo: si deve sentire il click del tappo (che garantisce la corretta chiusura) e controllare lo stato di conservazione.
8. Spalmare su fette biscottate integrali.

Go Top