fbpx
gruppo di bambini che esulta della vittoria, alimentazione per lo sportivo a livello agonistico per bambini e adolescenti

Tabella dei Contenuti

Lo sport per bambini e adolescenti

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un aumento esponenziale di bambini ed adolescenti in sovrappeso od obesità. Al fine di migliorare l’aspettativa e la qualità di vita di queste nuove generazioni, è necessario promuovere un corretto stile di vita che comporta sia migliorare l’alimentazione che incentivare i ragazzi ad uno stile di vita attivo, possibilmente praticando sport in maniera costante.

Molti giovani che si approcciano allo sport, sviluppano poi la voglia o la necessità di entrare nel mondo agonistico.

Perché lo sport è importante per bambini e adolescenti?

Lo sport per bambini e adolescenti è importante perché contribuisce allo sviluppo a livello di forza fisica, resistenza, flessibilità, coordinazione. Ha numerosi benefici a livello mentale sulla gestione di stress, ansia e depressione.

Lo sport insegna il lavoro di squadra, il rispetto e la comunicazione con gli altri, la gestione delle sfide, la disciplina e lo sviluppo della propria autostima.

Anche la concentrazione e le prestazioni scolastiche ne traggono beneficio, in quanto lo sport tende a far sviluppare abitudini più sane.

bambini che fanno nuoto a livello agonistico, lo sport per bambini e adolescenti

Qual è lo sport migliore per i bambini e adolescenti?

Lo sport migliore per bambini e adolescenti dipende dall’interesse e dalle preferenze espresse dal bambino o dal ragazzo. Provare diversi sport può essere di aiuto per scegliere quello che appassiona di più e per sviluppare capacità diverse.

Ci sono sport come la ginnastica, le arti marziali ed il nuoto, che possono essere indicate per i bambini piccoli perché insegnano la mobilità di base e la coordinazione.

Sport come l’atletica ed il calcio migliorano lo sviluppo muscolare e cardiovascolare, mentre gli sport di squadra insegnano la socialità, il rispetto ed il lavoro di gruppo. 

Come lo sport aiuta gli adolescenti?

Lo sport aiuta gli adolescenti nello sviluppo fisico e mentale, prevenendo molte patologie tra cui l’obesità e riducendo i sintomi di ansia e depressione. Lo sport migliora l’autostima e la socialità, essendo l’occasione perfetta per costruire nuove amicizie. É una scuola di disciplina e di gestione del tempo, aiutando il ragazzo a sviluppare una mentalità orientata all’obiettivo.

logo nutrizione sana biologi nutrizionisti

Perché affidarsi a noi per una dieta per lo sportivo a livello agonistico per bambini e adolescenti è vantaggioso?

Offriamo un servizio specialistico e personalizzato ad un prezzo conveniente..

Seguendo i nostri percorsi alimentari non avvertirai il senso di fame perché avrai a tua disposizione tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

Mettiamo gratuitamente a tua disposizione centinaia di ricette gustose e salutari che potrai consultare anche quando avrai terminato il tuo percorso.

I nostri piani alimentari sono fortemente personalizzati per assecondare i tuoi gusti e potrai riscoprire il piacere di mangiare in modo sano e nutriente.

Le nostre prestazioni rientrano nel novero delle prestazioni sanitarie detraibili.

Alimentazione: bambini e adolescenti, sportivi a livello agonistico

Nella visione comune (degli adulti!), c’è sempre la necessità di abbinare lo sport ad un adeguamento specifico del regime dietetico.

In realtà, nei bambini e negli adolescenti mediante attivi, è sufficiente che l’apporto energetico sia realmente proporzionato al livello di attività fisica, senza dover adottare regimi dietetici particolarmente elaborati e complicati. In particolare la sola attività sportiva organizzata in 2-3 allenamenti da circa un’ora alla settimana, anche se definita agonistica non giustifica apporti calorici superiori a quelli standard per l’età.

Quando l’impegno sportivo si estende a tutti i giorni della settimana, o quasi, allora anche l’approccio nutrizionale cambia: il compito primario del nutrizionista, in questi casi, è quello di sorvegliare gli atleti per individuare precocemente casi di malnutrizione e prevenire l’insorgenza di problematiche fisiche che possono portare anche ad infortuni.

ragazza che pranza in modo sano, alimentazione di bambini e adolescenti sportivi a livello agonistico

In linea generale, nei ragazzi sportivi e soprattutto negli adolescenti in rapida crescita, i micronutrienti che più frequentemente risultano carenti sono il ferro, il calcio, lo zinco, il magnesio, alcune vitamine e gli acidi grassi polinsaturi omega 3.

Un occhio di riguardo va ai giovani atleti che praticano discipline in cui la gestione del peso è di critica importanza, come per esempio il judo e la danza classica. È importante che questi ragazzi vengano sottoposti periodicamente a controlli per valutarne dell’accrescimento, sia di statura che di peso, e alla verifica di eventuali carenze vitaminiche attraverso degli esami ematochimici.

Alimentazione bambini e adolescenti: le tempistiche

Negli atleti di qualsiasi età è importante la tempistica di assunzione dei pasti in relazione all’orario di allenamento e gara.

Una delle peculiarità della nutrizione sportiva è che la composizione dei pasti e la tempistica di assunzione degli stessi non devono essere lasciati al caso. Ogni pasto, che sia colazione, spuntino, pranzo o cena devono essere modulati tenendo conto dell’orario di allenamento o della gara.

Questa rigidità alimentare permette di ottimizzare i processi digestivi e le condizioni metaboliche per lo svolgimento dell’attività. Permette inoltre di fornire i substrati più idonei a un ottimale recupero muscolare dopo l’attività.

In alcuni sport come il tennis oppure il nuoto, ci posso essere più partite e competizioni nella stessa giornata; si deve pensare anche a quelle che sono definite le “razioni d’attesa”. Non è infrequente trovare gli atleti impegnati nelle varie competizioni, che si portano da casa dei veri e proprio pasti studiati a tavolino, da consumare tra una gara e l’altra.

Idratazione di bambini e adolescenti, sportivi a livello agonistico

Quando si parla di prestazione atletica, molto spesso tutta l’attenzione è volta verso il cibo. Tuttavia, per chiunque svolga un’attività fisica, sia essa leggera o intensiva, la priorità metabolica non spetta agli alimenti bensì all’acqua. L’idratazione è fondamentale per lo stato di salute del corpo, della testa ed è implicata in prima linea nella termoregolazione.

Nei bambini quest’ultima è meno efficiente rispetto all’adulto, per cui può incorrere nel rischio di disidratazione è molto più facile. Un poco adeguato apporto idrico durante l’attività fisica può portare ad un rapido decadimento delle prestazioni, oltre che ad aumentare esponenzialmente il rischio di infortuni.

Anche per l’assunzione di acqua, così come per il cibo, diventa indispensabile insegnare al giovane atleta il giusto “timing”. Infatti è importante iniziare ad assumere acqua già poco prima dell’impegno sportivo (100-200 ml ogni 15-20 minuti) per poi continuare durante tutta l’attività.

L’assunzione di sola acqua risulterebbe sufficiente per tutti i soggetti impegnati in attività sportive che non comportino intensa sudorazione o che siano, di durata inferiore a un’ora. In caso di impegni sportivi prolungati o svolti in condizioni di temperatura ed umidità elevate è, invece, indicata una bevanda gluco-idro-salina per ripristinare la perdita di sali e il consumo del glicogeno muscolare.

È sconsigliabile l’assunzione di soft drink per l’elevato tasso di zuccheri (10-12%), per la loro iperosmolarità e per la presenza di caffeina e acido ortofosforico (vedi cola, tè ed energy drink).

ragazza che beve una centrifuga, l'idratazione di bambini e ragazzi sportivi a livello agonistico

Bambini ed integratori

In linea generale, bisogna ricordare che attività sportive particolarmente intense svolte in età evolutiva, potrebbero risultare dannose in un organismo in crescita.

Pertanto in età di sviluppo, soprattutto in età pre-puberale, non dovrebbero esserci attività tali da giustificare l’utilizzo di integrazione a supporto della sola alimentazione. Anzi, l’utilizzo di integratori potrebbe risultare inutile se non dannoso.

In particolare ricordiamo che l’utilizzo di integratori deve essere fatto solo in presenza di accertate carenze e per curare eventuali patologie diagnosticate da un medico.

Questi accorgimenti non devono essere considerati sostitutivi delle indicazioni del Medico. Per una dieta personalizzata si consiglia di consultare il Nutrizionista.

Il nostro team di nutrizionisti ha le migliori recensioni!
Migliaia di persone si sono già rivolte a noi per seguire un menu settimanale nutrizionista su misura.
S
Sara Marin
09/07/2020
post originale

Professionalità e cortesia, ottima esperienza! la dott.ssa Nicoletta Cecchetti sempre molto attenda e disponibile a predisporre un piano alimentare in base alle mie necessità! super consigliato!

Simone Rigato
23/05/2022
post originale

Mi sono rivolto al centro Nutrizione Sana e sono stato seguito dalla Dott.ssa Ambra Matteazzi e in 6 mesi ho perso i 10 kg che avevo messo negli ultimi anni . Seguito e consigliato in modo perfetto anche nello sport che pratico ( ciclismo).

E
Elena
06/08/2021
post originale

Mi sono rivolta a Nutrizione Sana per imparare a mangiare in modo salutare e per rimettermi in forma. Sono stata seguita dalla dott.sa Enrica Rampazzo e mi sono trovata benissimo. Sono riuscita a perdere peso e centimetri in modo semplice senza troppi sforzi o restrizioni. Già dopo un mese mi sentivo meglio sia fisicamente che con me stessa.

Recensione Davide Ceva Da Ros
Davide Ceva Da Ros
04/04/2020
post originale

competenza,e sempre disponibili per tutte le domande. Da un mese che ho iniziato a farmi seguire per alimentazione e sport e posso dire che sono di livello molto alto!

L
Laura De Stefani
24/11/2022
post originale

Sono seguita da agosto dalla Dottoressa Enrica Rampazzo, e la mia esperienza è super positiva. Ho trovato una professionista molto preparata, ma soprattutto molto umana ed empatica, che mi ha messo subito a mio agio, e soprattutto che ha saputo "ascoltare" tutte le mie problematiche. Nonostante le mie diverse patologie, con il suo aiuto fino ad ora sono riuscita a perdere 9 kg, cosa per me molto importante. Il percorso continua, e io sono così motivata ad andare avanti, in questo cammino, soprattutto senza fatica e costrizioni. Consiglio vivamente la Dottoressa Rampazzo.

OGGI SIAMO APERTI dalle 9:00 alle 20:00. CONTATTACI al 392 11 00 950
This is default text for notification bar