fbpx

La ricomposizione corporea

Analisi bioimpedenziometrica, articolo sulla ricomposizione corporea

Tabella dei Contenuti

Cosa si intende per ricomposizione corporea?

La ricomposizione corporea è il processo di perdita di peso con annesso cambiamento qualitativo dei tessuti corporei, riducendo la massa grassa presente ed aumentando quella magra muscolare. Lo studio della composizione del corpo umano è importante per l’aspetto fisiologico e medico e dà modo di valutare le variazioni fisiche di un soggetto, indotte dall’ambiente, dalla temperatura, da sforzi fisici o da regimi alimentari particolari. L’analisi della composizione corporea consente quindi di valutare la condizione fisica e il livello di fitness del soggetto, per poter creare un programma di ricomposizione personalizzato.

Analisi utili per la ricomposizione corporea

I sistemi di analisi della composizione corporea possono essere di tipo invasivo, come:

– la misurazione isotopica dell’acqua del corpo, quella del potassio e l’escrezione della creatinina endogena: il 98% di questa è localizzato a livello muscolare sottoforma di creatinfosfato;

– alcuni elementi possono essere misurati da altri sistemi come la TAC e la RMN.

Altri ancora possono essere di tipo non invasivo:

– l’assorbimento fotonico duale, ove il corpo viene indagato con uno scanner: in questo caso gli ultrasuoni permettono di misurare lo spessore del tessuto adiposo sottocutaneo;

– la pesata idrostatica;

– la densitometria che calcola la densità corporea.

– la plicometria che misura le pliche cutanee e attraverso equazioni, tenendo conto di età, sesso, razza, offre una valutazione immediata dello spessore del pannicolo adiposo sottocutaneo. Si può risalire alla quantità totale della massa lipidica corporea, per differenza alla FFM (Fat Free Mass, ovvero massa magra) e al valore % della FM (Fat Mass, massa grassa);

l’impedenziometria bioelettrica invece consente di registrare l’impedenza e la reattanza, ovvero il contenuto d’acqua e la distribuzione ionica. Il corpo infatti contiene liquidi intracellulari ed extracellulari, conduttori di elettricità. La massa magra, rispetto alla massa grassa, contiene la maggior parte dell’acqua e degli elettroliti.

nutrizionista che esegue l'esame bioimpedenziometrico per la ricomposizione corporea
logo nutrizione sana biologi nutrizionisti

Perché affidarsi a noi per una ricomposizione corporea è vantaggioso?

Offriamo un servizio specialistico e personalizzato ad un prezzo conveniente..

Seguendo i nostri percorsi alimentari non avvertirai il senso di fame perché avrai a tua disposizione tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

Mettiamo gratuitamente a tua disposizione centinaia di ricette gustose e salutari che potrai consultare anche quando avrai terminato il tuo percorso.

I nostri piani alimentari sono fortemente personalizzati per assecondare i tuoi gusti e potrai riscoprire il piacere di mangiare in modo sano e nutriente.

Le nostre prestazioni rientrano nel novero delle prestazioni sanitarie detraibili.

Come impostare la ricomposizione corporea?

Attraverso la ricomposizione corporea, possiamo ottenere un aumento della massa muscolare e una riduzione di quella grassa creando un miglioramento della composizione.

Bisogna allenare il tessuto muscolare e la dieta deve essere in grado di sostenere i muscoli nella crescita e facilitare la perdita di grasso, moderando l’apporto calorico.

Dato che l’obesità è causa di varie patologie anche croniche, è importante che ci sia un buon rapporto tra massa muscolare e grasso.

Una valutazione basata solo su peso e altezza, come l’indice di massa corporea, non può fornire una buona comprensione della quantità di massa grassa e magra come una valutazione basata sulla composizione corporea.

Il processo di ricomposizione corporea parte da uno stile di vita che permette di mettersi in forma utilizzando diverse tecniche di fitness abbinate ad una corretta alimentazione: bisogna programmare un allenamento che faciliti la ricomposizione senza ridurre la massa magra, ovvero preservando e consolidando la parte muscolare.

ragazza che prepara un pasto sano, come si fa la ricomposizione corporea?

Come si fa la ricomposizione corporea?

La ricomposizione corporea richiede un cambiamento nella dieta e l’integrazione di esercizi nell’attività fisica.

La dieta deve essere strutturata con un moderato deficit calorico, assumendo in quantità bilanciata carboidrati, proteine e grassi sani.

Si consiglia sempre di scegliere alimenti integrali e nutrienti, limitando quelli trasformati, e di mantenere un buon livello di idratazione.

L’esercizio fisico include esercizi di forza, come il sollevamento pesi, con aumento graduale dello sforzo fisico; è importante includere gli esercizi aerobici e ad alta intensità per l’attività cardiovascolare e bruciare i grassi.

Stabilire anche dei giorni di riposo durante la settimana per il recupero muscolare ed assicurarsi una buona qualità del sonno.

Si consiglia di rivolgersi al Nutrizionista ed al personal trainer per un piano personalizzato di ricomposizione corporea.

Come conoscere la propria composizione corporea

Il nostro team di nutrizionisti ha le migliori recensioni!
Migliaia di persone si sono già rivolte a noi per seguire un menu settimanale nutrizionista su misura.
A
Alessia Lazzaretto
06/06/2022
post originale

Ho appena concluso il mio percorso di dimagrimento con la Dottoressa Francesca Ballin e mi sono trovata veramente bene. I suoi piani alimentari non sono assolutamente diete restrittive dove si mangia solo insalata, ma anzi, ti insegnano a modificare il modo di mangiare senza stravolgere le abitudini o privarti di qualcosa. Infatti, nel mio piano alimentare sono state aumentate le quantità di cibo da assumere giornalmente portandomi comunque a perdere i chili concordati fin dal primo mese e senza rinunciare ad uscire fuori a cena o agli aperitivi con gli amici. Anche se il mio percorso si è concluso, non sento la necessità di tornare a mangiare come prima in quanto non mi è stato mai proibito nulla, ma nelle giuste quantità e abbinamenti ho sempre continuato a mangiare le stesse cose. Vedendo il mio percorso, sono riuscita a convincere anche mia mamma ad affidarsi alla Dottoressa e anche lei in pochissimi mesi ha perso già 10kg.

R
Riccardo Dell'arte
10/06/2022
post originale

Ho cominciato a lavorare su me stesso con la dottoressa Ballin da circa un anno e mezzo per migliorare le mie prestazioni sportive, sentirmi bene con me stesso e non sentirmi appesantito. Ad oggi siamo riusciti a migliorare la mia composizione corporea addirittura con un aumento di peso in quanto ho più massa magra e meno massa grassa, il tutto con un percorso di educazione alimentare senza privarsi dei classici “sgarri” settimanali.

A
Alessandro Pozzobon
22/07/2023
post originale

Sono seguita dalla dottoressa Enrica Rampazzo. Il mio obiettivo è la perdita di peso, ma anche sistemare il mio intestino e il mio problema di intolleranze. La dottoressa è molto competente, gentile e disponibile. Sono molto felice dei risultati ottenuti sin d'ora. Il mio percorso non è finito, ma sono sicura che grazie a lei ce la farò ad ottenere ciò che desidero. La cosa più bella è che finalmente non ho più dolori e mi sento più forte. Grazie

G
Giuliana Ferrante
21/02/2022
post originale

Mi sono rivolta a Nutrizione Sana a settembre scorso…ad oggi sono a - 18,4 kg. Un miracolo? No….si chiama Dr.ssa DORIANA MAGLIOCCA, sì, scrivetevi questo nome, perché io dopo anni di obesità, mi sento rinata e non soltanto perché io sia riuscita a perdere peso, ma perché la dr.ssa Magliocca mi ha INSEGNATO A MANGIARE. Il mio percorso non è ancora finito, ma io e lei ci siamo lanciate una sfida/obbiettivo e so che insieme lo raggiungeremo. Ripeto DORIANA MAGLIOCCA…Garanzia, Professionalità, Gentilezza e anche Simpatia che in questi percorsi non guastano mai. Grazie DOTTORESSA!

S
Simona Di Mario
20/02/2021
post originale

Sto seguendo un percorso iniziato qualche mese fa con la dott.ssa Anna Volpin, avevo bisogno di qualcuno che capisse i miei limiti verso il cibo, la tanta pigrizia e la poca curiosità di imparare a mangiare in maniera sana pur contando gli alimenti tollerati sulle dita di una mano e mezzo, cercando allo stesso tempo di farmi sfiammare senza perdere troppo peso, essendo quasi al limite... e lei, con grandissima pazienza e creatività, mi sta aiutando proprio in questo! È stata una grandissima scoperta, ed un piacere farsi seguire così attentamente da una persona così fresca e competente! Il problema principale era che nonostante il peso scritto sulla bilancia fosse sempre stato “nella norma”, qualcosa in alcuni punti del mio corpo non mi è mai sembrato al posto giusto, o troppo gonfio o troppo grosso... In 2 mesi è riuscita a farmi togliere cm in circonferenze che non sono mai riuscita a diminuire!!! Stiamo raggiungendo tanti piccoli obiettivi, senza far mancare gusto e anche qualche piccola sana ghiottoneria di cui non riesco più a fare a meno... ma se riusciamo a farmi piacere anche gli spinaci, giuro che la bilancia non la guardo nemmeno più!Fantastica!!!

FAQ: Domande frequenti al Nutrizionista

Le calorie per la ricomposizione corporea sono determinate dal fabbisogno calorico della persona, per il mantenimento del peso attuale. Per la perdita della massa grassa, è necessario applicare un deficit calorico al fabbisogno, di circa il 10-20%, e distribuire l’assunzione dei macronutrienti in maniera bilanciata tra carboidrati, proteine, grassi sani.

É importante monitorare e modificare periodicamente l’apporto di calorie del piano alimentare e la distribuzione corretta dei macronutrienti, con il procedere del percorso.

La ricomposizione corporea dura da qualche mese a più di un anno, sulla base di diversi fattori: situazione di partenza, obiettivo, approccio regolare alla dieta e all’attività fisica, metabolismo, stile di vita.

La ricomposizione corporea può essere fatta da chiunque, insoddisfatto del proprio aspetto, della propria forza e delle proprie condizioni di salute.

É consigliata agli atleti, a chi fa fitness e bodybuilding per aumentare la massa muscolare e le prestazioni, mantenendo o variando il peso di partenza. Si consiglia la ricomposizione corporea a persone con stile di vita sedentario ed in sovrappeso, per ridurre il peso del grasso e sviluppare massa muscolare.

Durante il recupero da una lesione, si può utilizzare la ricomposizione corporea per ricostituire in modo efficace la massa muscolare in perdita, accumulando poca massa grassa. Anche gli anziani posso utilizzare la ricomposizione corporea per rallentare la sarcopenia, la perdita muscolare tipica dell’età, migliorando la forza e l’equilibrio.