fbpx
alimentazione per l'oncologia

Tabella dei Contenuti

Alimentazione per pazienti oncologici e post oncologici

La Nutrizione è un valore aggiunto alla Terapia Oncologica e un valore essenziale nella Prevenzione dei tumori.

L’approccio con un paziente oncologico è molto delicato e complesso: oltre alle nozioni necessarie per impostare un piano alimentare, sono indispensabili ascolto, accoglienza e comprensione.

Spesso chi affronta la notizia di una diagnosi di tumore o si ritrova di fronte ad una recidiva con cicli di chemioterapia e altre pesanti terapie farmacologiche da affrontare viene sommerso dall’ansia e dal panico, dalla paura per il proprio futuro e dei propri cari ed è quindi necessario instaurare un rapporto di fiducia reciproca per un percorso di supporto.

Pazienti oncologici: obesità e rischio neoplasie

Una corretta alimentazione può fare molto per prevenire questo “male del secolo”.

Come il cibo porta sostanza al nostro corpo, così lo può fare anche alla neoplasia: una corretta alimentazione quindi non solo serve per prevenire, ma anche per ridurre l’incidenza di insorgenza e rischio di recidive.

Attraverso la modifica dello stile di vita e delle abitudini alimentari è possibile ridurre di circa il 30% l’incidenza di numerose neoplasie.

L’associazione tra sovrappeso e obesità e l’aumento del rischio di sviluppare diversi tipi di cancro è ormai nota da tempo. Per fare un esempio, tra i tumori più frequentemente diagnosticati, come il tumore al seno, carcinoma del colon, endometrio e polmone, circa il 25-33% dei casi è attribuibile al peso in eccesso e alla scarsa attività fisica, in particolare il 10% dei casi di tumore alla mammella post menopausa.

Anche il rischio di insorgenza di tumori ad esofago, pancreas, fegato, rene, bocca, faringe e laringe, stomaco (cardias), ovaio, cistifellea e prostata sono connessi a dieta, nutrizione e attività fisica.

Di conseguenza è fondamentale un controllo del peso corporeo , la promozione dell’attività fisica e riduzione della sedentarietà.

Perché affidarsi a noi per l'alimentazione per pazienti oncologici e post oncologici è vantaggioso?

logo nutrizione sana biologi nutrizionisti

Offriamo un servizio specialistico e personalizzato ad un prezzo conveniente..

Seguendo i nostri percorsi alimentari non avvertirai il senso di fame perché avrai a tua disposizione tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

Mettiamo gratuitamente a tua disposizione centinaia di ricette gustose e salutari che potrai consultare anche quando avrai terminato il tuo percorso.

I nostri piani alimentari sono fortemente personalizzati per assecondare i tuoi gusti e potrai riscoprire il piacere di mangiare in modo sano e nutriente.

Le nostre prestazioni rientrano nel novero delle prestazioni sanitarie detraibili.

Alimentazione per pazienti oncologici: prevenzione e supporto alle terapie

È fondamentale basare la propria alimentazione prevalentemente su cibi di provenienza vegetale.

Cosa mangiare

– cereali integrali non industrialmente raffinati;

– legumi in ogni pasto;

– ampia varietà di verdure non amidacee;

– ampia varietà di frutta.

verdure non amidacee, usate a crudo (in insalata) sia nei piatti più elaborati (es zuppa di legumi…) sia come condimento (es erba cipollina, aglio, scalogna e cipolla, porro, germogli);

– frutta secca e i semi oleosi, veri e propri concentrati di micronutrienti e grassi salutari, offrono benefici per il sistema cardiovascolare;

– erbe aromatiche e le spezi, utili per arricchire la dieta di sapori naturali e vitamine e sali minerali.

Cosa limitare

– i cibi ad alto contenuto calorico, cioè ricchi di zuccheri o grassi;

– le carni rosse come carni ovine e suine;

– le carni conservate ed elaborate come insaccati (salumi) e affettati;

– le bevande zuccherate;

– il consumo di alcolici.

Inoltre il controllo del peso corporeo ha un ruolo cruciale per le persone che hanno vissuto una storia di cancro. Sembra che mantenere il peso nella norma (nella scala dell’IMC tra 18.5 e 24.9) sia in grado di stabilizzare l’assetto metabolico dell’organismo e scoraggiare la crescita tumorale.

Dieta per malati oncologici: Dieta Mima Digiuno

alimenti della dieta mima, l'alimentazione per i pazienti oncologici

Per un maggiore approfondimento esiste un particolare tipo di dieta: la Mima Digiuno, un protocollo alimentare ipocalorico interamente vegetale.

Dura 5 giorni  da fare 1 volta al mese e a cicli di 3-6 mesi. Essa  prevede un preciso apporto bilanciato tra i vari macro-nutrienti (proteine, grassi, zuccheri, fibre) e micro-nutrienti (vitamine e minerali) che consente di “ingannare” l’organismo simulando il digiuno senza dover rinunciare completamente al cibo.

L’organismo si troverà in una condizione di restrizione calorica pilotata in cui si comporta come se stesse digiunando dando inizio ad un processo di rinnovamento cellulare, con il quale elimina ciò che non è più necessario e lo sostituisce con cellule nuove e sane.

La restrizione calorica, in particolare quella di zuccheri e proteine, può far diminuire l’attività del recettore dell’ormone della crescita e di alcuni geni che sono responsabili dell’invecchiamento e di tumori.

Questi accorgimenti non devono essere considerati sostitutivi delle indicazioni del Medico. 

Se vuoi approfondire questi argomenti o vuoi fissare un incontro, anche solo di consulenza puoi rivolgerti ad un Nutrizionista: nel team Nutrizione Sana troverai esperti in materia come la Biologa Nutrizionista dott.ssa Giada Dal Corso, autrice dell’articolo, la dott.ssa Valentina Pisanò e la dott.ssa Rampazzo.

Il nostro team di nutrizionisti ha le migliori recensioni!
Migliaia di persone si sono già rivolte a noi per seguire un menu settimanale nutrizionista su misura.
I
Irene Tiengo
03/06/2023
post originale

Devo ringraziare la dott.ssa Marta Maerini per la sua gentilezza e professionalità. Mi sono rivolta a Nutrizione Sana perché da tempo volevo cambiare il mio regime alimentare disordinato che mi stava creando fastidiosi problemi intestinali oltre al colesterolo alto. La dott.ssa Marta ha saputo consigliarmi un piano alimentare che, oltre a non farmi soffrire la fame, ha risolto il problema. Grazie di cuore esperienza molto positiva!

A
Arianna Berlose
19/10/2021
post originale

Grazie di cuore alla strepitosa dottoressa Enrica Rampazzo,mi ha aiutata nel mio non facile percorso ,con una totale rieducazione alimentare, risolvendo i miei problemi

J
Jasmine Capovilla
22/07/2022
post originale

Ottima nutrizionista, sono stata seguita dalla dott.ssa Cancian, che passo dopo passo mi ha aiutata a raggiungere l'obiettivo che mi ero prefissata, tenendo sempre presente i miei gusti e le mie preferenze. Assolutamente consigliata.

Recensione Marialetizia Sorato
Marialetizia Sorato
13/04/2019
post originale

Il centro è molto professionale e allo stesso tempo facilmente accessibile, sia per informazioni sia per appuntamenti. Sono seguita dalla dottoressa Morello, la quale mi ha fornito un programma nutrizionale completo e facile da seguire, ma soprattutto è stata molto attenta nel consigliarmi alcune analisi e di conseguenza adattare il tutto ai risultati di queste analisi, in modo tale da personalizzare al massimo dieta e stile di vita e risolvere delle problematiche specifiche. L'opinione è quindi decisamente positiva!

Avatar Michela Mazzon
Michela Mazzon
08/10/2021
post originale

Mi sono affidata un po' alla cieca, avendo trovato su Facebook il contatto , seguendo anche il criterio di vicinanza a casa della sede. E ora dopo due mesi ho raggiunto il mio obiettivo, senza tanto sforzo ma solo imparando a "mangiar sano", seguendo i suggerimenti della dottoressa Pisanò. Con certezza mi sento di consigliare questa struttura.

OGGI SIAMO APERTI dalle 9:00 alle 20:00. CONTATTACI al 392 11 00 950
This is default text for notification bar