fbpx

Cross-reattività

donna con sintomi di cross-reattività

Tabella dei Contenuti

Cosa significa cross-reattività?

La reazione crociata o cross-reattività è una reazione del sistema immunitario provocata dalla combinazione di due o più allergie. La causa di ciò è la somiglianza strutturale tra due allergeni, che possono essere simili dal punto di vista tassonomico o molecolare. Il sistema immunitario di un soggetto sensibilizzato ad un determinato allergene, quando entra in contatto con altri allergeni simili a quest’ultimo, reagisce attivando la risposta immunitaria con conseguente comparsa di sintomi di cross-reattività.

Esempi comuni di cross-reattività

Esistono diversi tipi di cross-reattività. Le più numerose vedono coinvolte gli allergeni inalanti e gli allergeni alimentari. Altre reazioni di cross-reattività possono avvenire tra acari – gasteropodi / crostacei oppure tra lattice – frutta come banana, avocado.

Di seguito la tabella illustrativa delle principali cross-reazioni.

INALANTIALIMENTI
graminaceefrumento, anguria, melone, limone, arancia, prugna, pesca, albicocca, ciliegia, kiwi, mandorla, pomodoro, arachide
parietariamore di gelso, basilico, ortica, piselli, melone, ciliegia, pistacchio
artemisia e ambrosiacicoria, tarassaco, camomilla, banana, castagna, sedano, prezzemolo, carota, finocchio, olio di girasole, margarina, miele, melone, anguria, mela, zucca
betulla e ontanomela, pera, nespola, fragola, lampone, prugna, pesca, albicocca, ciliegia, banana, mandorla, sedano, finocchio, carota, prezzemolo, kiwi, arachide, noce, nocciola, patata
olivoolive, olio di oliva
acarilumache da terra, molluschi, crostacei
latticebanana, avocado, kiwi, castagne, arachidi, peperoni, melanzana

Perché affidarsi a noi per la dieta per la cross-reattività è vantaggioso?

logo nutrizione sana biologi nutrizionisti

Offriamo un servizio specialistico e personalizzato ad un prezzo conveniente..

Seguendo i nostri percorsi alimentari non avvertirai il senso di fame perché avrai a tua disposizione tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

Mettiamo gratuitamente a tua disposizione centinaia di ricette gustose e salutari che potrai consultare anche quando avrai terminato il tuo percorso.

I nostri piani alimentari sono fortemente personalizzati per assecondare i tuoi gusti e potrai riscoprire il piacere di mangiare in modo sano e nutriente.

Le nostre prestazioni rientrano nel novero delle prestazioni sanitarie detraibili.

Che sintomi possono dare le cross-reattività?

Le crossreattività possono provocare sintomatologie diverse che dipendono dalle caratteristiche strutturali delle molecole allergeniche, ma soprattutto dal grado di sensibilizzazione del soggetto. Si possono osservare reazioni leggere di cross- reattività come Sindrome Orale Allergica o addirittura casi di anafilassi.

– Sindrome Orale Allergica: legata all’ingestione soprattutto di alimenti freschi come frutta e verdura. Questi alimenti causano bruciore, gonfiore alle labbra e a livello delle mucose della bocca e della gola se si soffre di cross-reattività. Nei casi più gravi possono provocare edema della glottide e della laringe, situazione in cui è necessario un trattamento farmacologico immediato.

– Orticaria acuta e altri sintomi dermatologici: comparsa sulla pelle di rigonfiamenti con prurito diffuso, pomfi, arrossamento, gonfiore. La dermatite atopica è una manifestazione allergica che insorge il primo anno di vita ed è caratterizzata dalla comparsa di eczemi localizzati nel corpo e da pelle secca, e che può aggravarsi con l’ingestione di cibi ai quali si è allergici e si soffre di cross-reattività.

– Sintomi gastrointestinali: gonfiore, dolori addominali, nausea, vomito, diarrea o stitichezza.

– Sintomi respiratori: rinite, congiuntivite, asma.

– Sintomi dovuti a reazioni sistemiche: allergia che interessa tutti gli organi interni. Il caso più grave è quello dello shock anafilattico.

– Sintomi meno frequenti: sinusite, otite. Anche la cistite può essere espressione di un’allergia per un particolare alimento.

Come evitare la cross-reattività?

Il modo migliore per combattere le allergie crociate è evitare il contatto con l’agente che le scatena, facendo particolare attenzione anche all’alimentazione se si soffre di cross-reattività.
Controllare sempre le etichette degli alimenti e cucinare i cibi da soli per limitare la contaminazione di allergeni e reazioni di cross-reattività.

donna che controlla le etichette al supermercato, controllare la presenza di allergeni sull'etichetta dei prodotti se si soffre di cross-reattività

Il rischio di cross-reattività deve essere valutato da un medico e gli alimenti importanti dal punto di vista alimentare non devono essere mai eliminati senza una conferma di diagnosi.

Questi accorgimenti non devono essere considerati sostitutivi delle indicazioni del Medico. Per una dieta personalizzata si consiglia di consultare il Nutrizionista.

Il nostro team di nutrizionisti ha le migliori recensioni!
Migliaia di persone si sono già rivolte a noi per seguire un menu settimanale nutrizionista su misura.
A
Alberto Degan
16/06/2023
post originale

Ho avuto modo di essere seguito dalla dottoressa Anna Volpin per dedicarmi ad una dieta più corretta e rivedere le mie abitudini alimentari: i risultati sono stati ottimi e il percorso è stato semplice sin dal primo passo. Consiglio caldamente a chi cerca una soluzione come la mia di rivolgersi a Nutrizione Sana

M
M. G.
26/02/2022
post originale

Esperienza molto positiva!! Sono stata seguita dalla dott.ssa Valentina Mabilia, raggiungendo l’obiettivo prefissato! La dott.ssa è molto professionale, attenta alle esigenze e disponibile per qualsiasi chiarimento.

A
Annaberica Gnoato
23/11/2022
post originale

Mi sono rivolta a Nutrizione Sana e alla dottoressa Rampazzo non tanto per esigenze di peso, ma bensì per cercare di migliorare problemi di reflusso gastrico, difficoltà digestive e intestinali che mi creavano parecchi fastidi. La dottoressa ha studiato un piano alimentare adatto a questo problema e adatto anche al mio stile di vita. Grazie al suo intervento e alle sue indicazioni, dopo già un mese la situazione era decisamente migliorata e con essa anche il mio benessere. Il regime alimentare proposto è decisamente facile da seguire e mi ha permesso di avere un'alimentazione più sana, equilibrata e corretta.

M
Marco Benato
17/09/2022
post originale

Sono seguito da alcuni mesi dalla dottoressa Jessica Terranova, la quale mi ha aiutato a ritrovare il mio peso forma con una dieta bilanciata e adatta a me. Grazie a lei ho imparato ad abbinare il cibo e i vari accostamenti, a distanza di tempo posso affermare che mi ha decisamente insegnato a mangiare correttamente. Consiglio fortemente il supporto della dottoressa Terranova, che con competenza, gentilezza e pazienza mi ha accompagnato in questo percorso.

P
Paola Fiorin
08/06/2022
post originale

Sono seguita dalla dottoressa Valentina Pisanò brava simpatica disponibile, il mio percorso con lei è ottimo, la consiglio.

OGGI SIAMO APERTI dalle 9:00 alle 20:00. CONTATTACI al 392 11 00 950
This is default text for notification bar