fbpx

Pasta con pesto di limone e mandorle

Breve descrizione

Il pesto alle mandorle, arricchito del profumo e della freschezza del limone, è una variante originale alla classica versione con i pinoli!

Con questa ricetta sarà possibile realizzare velocemente il pesto in casa, utilizzando qualsiasi tipologia di frutta secca a piacere: un’ottima alternativa più salutare al pesto comprato, utilizzando pochi ingredienti scelti e genuini.

Noi proponiamo l’utilizzo delle mandorle, che sono ricche di vitamine e sali minerali in particolare magnesio, potassio, calcio, ferro e zinco; grazie alla presenza dei grassi polinsaturi contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo cosidetto “cattivo” (colesterolo LDL) e dei trigliceridi nel sangue. La presenza di numerose fibre invece aiuta il transito intestinale in caso di stipsi.

La ricetta è consigliata anche alle persone che sono intolleranti al lattosio, in quanto il pecorino romano è fatto con il latte di pecora ed è stagionato, un formaggio quindi adatto anche a chi ha questo tipo di intolleranza.

Ingredienti

  • 320 g pasta di semola integrale
  • 100 g mandorle pelate
  • quanto basta scorze limone
  • 50 g pecorino romano (o formaggio stagionato caglio vegetale)
  • 1 spicchio aglio
  • A piacere basilico
  • quanto basta pepe
  • quanto basta sale
  • 2 cucchiaio olio EVO

Pronto in

0 ore: 45 min

Difficoltà

3/10

4

Porzioni / Persone

Fattori nutrizionali

Indicazioni

1. Mettere sul fuoco una pentola capiente, riempirla d'acqua per 3/4, salarla a piacere e portarla a bollore. Nel frattempo far rosolare in una padella antiaderente l'aglio con un po' d'olio.
2. Preparare il pesto frullando finemente le mandorle in un mixer o sminuzzandole con un coltello; aggiungere poi la scorza di limone, il basilico, un pizzico di sale e i due cucchiai d'olio. Diluire il pesto alle mandorle ottenuto, aggiungendo un cucchiaio di acqua calda di cottura.
3. Quando l'acqua inizierà a bollire, immergere la pasta e cuocerla al dente. Tenere da parte un bicchiere di acqua di cottura.
4. Scolare la pasta e unirla nella padella all'aglio e all'olio per qualche secondo tenendo il fuoco basso.
5. A fuoco spento condirla con il pesto preparato precedentemente. Per non far asciugare troppo la pasta è possibile aggiungere un po' d'acqua di cottura che era stata messa da parte.
6. È possibile guarnire la pasta con pesto di mandorle aggiungendo una spolverata di pecorino e del pepe nero a piacere.

Go Top