fbpx

Vellutata di spinaci e ricotta

Breve descrizione

La vellutata di spinaci e ricotta è un piatto ideale in questa stagione dove si ricerca qualche cosa di caldo e al tempo stesso veloce, visto che spesso si ha poco tempo a disposizione.

Gli spinaci sono ricchi di acqua e fibra (1,9 g/100 g). Tra i minerali troviamo principalmente potassio, magnesio, calcio.

A dispetto di quanto si possa immaginare, il ferro contenuto negli spinaci (2,9 g / 100 g) si trova in una forma difficilmente assimilabile (non-eme), inoltre la presenza dell’acido ossalico ne ostacola ulteriormente l’assorbimento. Per questi motivi è bene ricordare i fattori che favoriscono l’assorbimento di ferro non-eme, come l’assunzione nello stesso pasto di acidi organici, come ad esempio l’acido malico contenuto in mele e altri frutti, l’acido citrico contenuto nel limone, l’acido tartarico, contenuto ad esempio nell’uva e acido lattico, contenuto anche nella ricotta. Aumentano l’assorbimento di ferro anche la germogliazione, la fermentazione e la lievitazione naturale degli alimenti.

Ingredienti

  • 400 g spinaci
  • 1 patata
  • quanto basta cipolla
  • quanto basta brodo
  • 1 ricottina vaccina
  • 10 g zenzero
  • 1 cucchiaino olio EVO
  • quanto basta sale

Pronto in

0 ore: 40 min

Difficoltà

2/10

2

Porzioni / Persone

Fattori nutrizionali

Indicazioni

1. Prendete una pentola capiente e scaldate l’olio extravergine d'oliva insieme alla cipolla tritata.
2. Dopo pochi minuti aggiungete la patata tagliata a dadini e lasciatela insaporire.
3. Coprite con il brodo caldo e dopo 15 minuti aggiungete anche gli spinaci, unendo altro brodo se necessario.
4. Fate cuocere finché gli spinaci non saranno cotti. Spegnete il fuoco e frullate il tutto con un frullatore ad immersione.
5. Unite una spolverata di zenzero grattugiato e un bel cucchiaio di ricotta a porzione.
6. Servite la vellutata accompagnandola con qualche crostino di pane integrale.

Go Top