fbpx

Gnocchetti di piselli con pesto di zucchine

 

Breve descrizione

Gli gnocchi di piselli senza patate e senza uova sono un’alternativa gustosa e saporita ai classici e tradizionali gnocchi, fatti con patate e farina 00 (che contengono molti carboidrati e sono ad alto indice glicemico).

Semplici e veloci da preparare con pochi ingredienti avrete un piatto colorato ed invitante che potrete condire con pesto di zucchine come nella nostra ricetta oppure con olio extravergine d’oliva e salvia o timo.

Ricchi di proteine e fonti minerali, sono un ottima alternativa anche per chi segue un alimentazione vegetariana.

E’ possibile cuocere gli gnocchi di piselli oppure congelarli da crudi direttamente sul vassoio, una volta resi duri dal gelo raccoglieteli in sacchetti o contenitori appositi. Per la cottura degli gnocchi congelati tuffarli direttamente in acqua o brodo vegetale a bollore, senza attendere che si scongelino.

Variando il condimento è possibile farli in qualsiasi stagione (le zucchine sono una verdura estiva), per esempio si può utilizzare olio extravergine d’oliva e salvia o timo. Se i piselli non si trovano freschi si possono utilizzare surgelati.

 

Ingredienti

  • 500 g piselli
  • 150 g farina di grano integrale
  • 100 g ricotta vaccina
  • 1/2 cipolla
  • quanto basta sale integrale
  • 4 zucchine
  • 50 g pinoli
  • A piacere basilico
  • 2 cucchiaio olio EVO

 

Pronto in

1 ore: 30 min

 

Difficoltà

6/10

 

4

Porzioni / Persone

 

Fattori nutrizionali

 

 

Indicazioni

1. Portare a bollore una pentolina di acqua, salarla leggermente e far cuocere i piselli per circa 20 minuti assieme alla cipolla.
2. Nel frattempo, preparare il pesto: lavare e pulire le zucchine, unire i pinoli e il basilico e tritare con un mixer, aggiungendo a filo l'olio fino a ottenere una consistenza cremosa.
3. Una volta cotti i piselli, sgocciolarli e passarli sotto l’acqua fredda per fermare la cottura e conservare il colore verde brillante.
4. Trasferirli in una ciotola e frullarli con il minipimer, in un mixer o frullatore oppure passarli a crema con il passaverdura (in questo modo le bucce non verranno passate e gli gnocchi risulteranno più digeribili).
5. Unire la ricotta e la farina integrale. Se l'impasto dovesse risultare troppo appiccicoso e poco malleabile, aggiungere farina.
6. Dall'impasto ottenuto, formare un rotolino e tagliare i gnocchetti delle dimensioni desiderate e posizionarli su un vassoio spolverato di semola di grano duro.
7. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, prelevarli quando saranno venuti a galla e servirli con il pesto di zucchine e pinoli.

Scrivi una risposta