fbpx

Rotolo di vitello farcito con funghi e spinaci

 

Breve descrizione

Ricetta tipica della cucina tradizionale italiana contadina, un vero e proprio “must” della cucina rustica, la cui preparazione al forno lo rende perfetto per un pranzo appetitoso. Ottimo anche per un’occasione speciale!

Gustoso e sfizioso, accontenterà il palato di tutti, grandi e piccini, unendo la carne ad un ripieno di verdura (spinaci) e funghi.

 

Ingredienti

  • 800 g fesa di vitello
  • 400 g spinaci surgelati
  • 400 g funghi misti surgelati
  • 1 limone bio
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio aglio
  • 1/2 bicchiere vino bianco (bicchiere piccolo da vino)
  • 4 cucchiaio olio EVO (2 per rosolare, 2 per appassire)
  • A piacere prezzemolo
  • quanto basta sale e pepe

 

Pronto in

1 ore: 40 min

 

Difficoltà

6/10

 

5

Porzioni / Persone

 

Fattori nutrizionali

 

 

Indicazioni

1. Fai rosolare in una padella capiente, con un filo di olio, gli spinaci e i funghi insieme all'aglio e a un po’ di prezzemolo tritato, per circa 10 minuti a fuoco medio.
2. Poco prima di completare la cottura in padella, unisci un pizzico di scorza grattugiata del limone; regola di sale e di pepe e lascia cuocere per qualche altro secondo.
3. Taglia la fesa di vitello in modo da ottenere una sola fetta, che abbia uno spessore abbastanza omogeneo. Stendetela e conditela con sale e pepe, poi distribuitevi il ripieno di funghi e spinaci. Arrotola la carne e chiudetela con lo spago da cucina.
4. Sbuccia e trita la cipolla, falla appassire in un filo d'olio, per 3-4 minuti a fuoco basso.
5. Unisci la carne facendola sigillare uniformemente per 5 minuti circa, a fuoco medio: girala usando due palette piatte per non bucarla.
6. Quando la carne sarà dorata su tutti i lati, sfuma con il vino bianco, lascia evaporare e passa in forno preriscaldato a 180°C (funzione statica) per circa un’ora, irrorando ogni tanto con il sugo di cottura.
7. Sforna il rotolo e aspetta qualche minuto, togli lo spago e taglialo a fette non troppo sottili, quindi servilo.

Scrivi una risposta