fbpx

Dieta Dukan

dieta dukan i consigli del nutrizionista in Italia

La dieta Dukan è una dieta iperproteica che promette risultati immediati: in poco tempo grande perdita di peso.

Visto che l’addome va giù in fretta (tra i 2 e i 5 kg nella prima fase), crescono velocemente anche le motivazioni a proseguire il regime alimentare. Per questo motivo la dieta Dukan è un regime alimentare che riscuote moltissimo successo e che attira a sé molti sostenitori.

Nasce negli anni 2000, ad opera di un medico nutrizionista francese Pierre Dukan il quale si è auto-radiato dall’ordine dei medici. Nonostante ciò, egli risulta essere il nutrizionista più seguito in Francia nonché assiduo promotore del suo “metodo Dukan” utile per lotta all’obesità mondiale.

Dukan sostiene che le classiche diete non funzionano in quanto molto restrittive in termini calorici. Infatti, l’approccio Dukan si distingue dalle classiche diete perché non si hanno grammature da seguire. La regola che vige è quella “ad libitum” cioè “quantità a piacere”. Questa è un altro aspetto attraente della dieta Dukan che spinge sempre più persone a seguire questo regime alimentare. Peccato che gli alimenti concessi siano pochissimi. Non ci sono grammature limitanti, ma purtroppo si possono mangiare solo ed esclusivamente una limitata varietà di alimenti.

Nella pratica il metodo che promette di dimagrire naturalmente e in modo rapido si suddivide in 4 fasi, ognuna importante e assolutamente da seguire e portare a termine. Tutte le fasi ovviamente devono essere accompagnate da una buona dose di attività fisica (almeno 20-30 minuti).

Analizziamo le diverse fase, dalla più rigida alla più permissiva:

  • Fase di attacco dura 3-7 giorni e si consumano solo 72 alimenti proteici
  • Fase di crociera dura 7 giorni ed è scandita dall’alternanza dei giorni di consumo di sole proteine (fino a 100 alimenti proteici) e dei giorni di alimentazione data da proteine e verdure (28 tipologie)
  • Fase di consolidamento di 10 giorni che consiste nella rieducazione alimentare. Mantenendo gli alimenti concessi nella fase di crociera è permesso ora di reintrodurre alcuni alimenti: frutta, pane, porzione di formaggio, pasto libero a settimana. Questa fase è caratterizzata però da un giorno “sentinella” in cui è necessario consumare solo proteine per evitare l’aumento di peso.
  • Fase di stabilizzazione, incisiva per ottenere il così promesso mantenimento di peso a vita. La dieta Dukan effettivamente a questo punto finisce e si inizia un’alimentazione normale e libera da mantenere per sempre. Importante seguire delle regole fondamentali per non riprendere i chili persi: continuare a consumare un giorno a settimana sole proteine, mantenersi attivi tutti i gironi, consumare 3 cucchiai di crusca al giorno.

Si consideri che in tutte le fasi della dieta Dukan l’assunzione di proteine è 3 volte superiore rispetto al nostro fabbisogno e rispetto agli standard nutrizionali raccomandati per la salute umana.

Alcuni studi scientifici affermano che seguire a lungo termine la dieta Dukan può rappresentare per la salute una vera minaccia: sviluppo di malattie renali, epatiche, osteoporosi e malattie caridovascolari (Wyka, Joanna et al. “Assessment of food intakes for women adopting the high protein Dukan diet.”Roczniki Panstwowego Zakladu Higieny vol. 66,2 (2015): 137-42).

Si consideri inoltre che un regime alimentare che promette un dimagrimento repentino non è salutare per l’organismo, soprattutto se la perdita di peso è ottenuta privando o limitando drasticamente e per lungo tempo il corpo di alcuni macronutrienti, in particolare i carboidrati.

La dieta Dukan sembra sempre più una dieta che possono permettersi i più ricchi. I vari percorsi online di Pierre Dukan e della sua squadra spingono a comprare e consumare i prodotti marchiati dell’azienda, per raggiungere gli obiettivi. Inoltre, nel sito ufficiale https://www.dietadukan.it/ la dieta Dukan vanta un utilizzo di 7 super alimenti selezionati, grazie ai quali, secondo loro, è possibile ottenere gli obiettivi prefissati: dimagrimento, snellezza, motivazione, energia. Ma attenzione! È sono un’altra strategia di marketing ben fatta, volta ad attirare seguaci e ammiratori!

I 7 alimenti cardine per Dukan:

  1. crusca
  2. agar agar
  3. bacche di goji
  4. konjac
  5. semi di lino
  6. cacao dukan 1% di grassi
  7. rabarbaro

Si consideri che il termine “superfoods” o “super alimenti” è utilizzato solo ed esclusivamente a fini commerciali, per enfatizzare le proprietà nutrizionali di alcuni alimenti.

Inoltre, si ricordi in generale che:

  • l’Unione europea ha vietato nel 2007 l’uso di questi termini nel mondo del marketing quindi in etichette di alimenti o integratori;
  • non esistono alimenti in particolare che facciano dimagrire, che ci facciano sentire particolarmente più motivati ed energici o che risolvono i nostri problemi o migliorano il nostro stile di vita non sano.

Sicuramente è vantaggioso utilizzare gli alimenti che hanno delle caratteristiche nutrizionali benefiche, ma in modo ragionato e quindi all’interno di un contesto di vita sano dato da una dieta equilibrata e dall’esercizio fisico significativo.

La soluzione più efficace e duratura è sempre quella di seguire una dieta varia e personalizzata da un professionista della salute, atta a far fronte alle richieste fisiologiche e nutrizionali del nostro corpo e a permettere un dimagrimento sano nel tempo.

Dott.ssa
Ambra Matteazzi

Biologa Nutrizionista

Contattami

Mi presento, sono la dott.ssa Ambra Matteazzi

Vuoi più informazioni su di me? Visualizza il mio video di presentazione, oppure clicca qui.