fbpx

Porridge

Il porridge, chiamato anche “zuppa di avena”, è un piatto tipico della cucina anglosassone. Da qualche anno questo piatto si sta affermando anche in Italia, soprattutto tra gli amanti del fitness e della cucina sana. Si tratta di un piatto completo dal punto di vista nutrizionale, ottenuto tramite la cottura di avena in acqua o latte; è un piatto solitamente servito caldo, ma nulla vieta di lasciarlo freddare e renderlo piacevole anche a temperature più basse.

Può essere servito sia in versione dolce sia salato, in base alle evenienze e alle preferenze della persona.

A seconda degli ingredienti utilizzati e delle quantità è possibile creare un piatto adatto ad ogni esigenza: dal dimagrimento, alla prevenzione cardiovascolare, all’aumento della massa muscolare.

Benefici del porridge:

  • ricco di fibre solubili ed insolubili, ottimo per il benessere intestinale (soprattutto in caso di stipsi)
  • basso indice glicemico, un ottimo alleato soprattutto per pazienti diabetici
  • alto potere saziante, ideale nelle diete dimagranti
  • fornisce energia a lungo
  • fonte di beta-glucani che contribuiscono a tenere a bada i livelli ematici di colesterolo, evitando malattie cardiovascolari quali l’aterosclerosi

Il vero protagonista del porridge è l’avena, che costituisce un toccasana per la salute dell’organismo. Si tratta di un cereale ricco di carboidrati a basso indice glicemico. I fiocchi di avena sono facilmente digeribili e ricchi di micronutrienti importanti come le vitamine A, B1 e B6, zinco, fosforo, ferro e magnesio. Le proprietà più riconosciute dell’avena riguardano gli effetti benefici a livello intestinale: le fibre e i β-glucani svolgono un effetto trofico sulla mucosa intestinale, nutrendo la flora batterica del microbiota che risponde producendo SCFA (acidi grassi a catena corta).

Quest’ultimi nutrono le cellule intestinali, controllando il centro della fame e della sazietà. Le fibre solubili sembrano inoltre essere utili nella prevenzione di patologie sul tratto intestinale, soprattutto il colon, migliorando la peristalsi e garantendo un effetto lassativo e diuretico.

Come proponiamo il porridge:

Porridge banana e cioccolato

  • Fiocchi di avena piccoli
  • Latte (preferibilmente vegetale, senza zuccheri aggiunti) o acqua
  • Frutta fresca per dolcificare (al posto di zucchero o dolcificante)
  • Grassi buoni (cioccolato fondente, frutta secca, semi oleosi, cocco, crema spalmabile di frutta secca)

Procedimento per preparare il porridge:

Versare il latte su un pentolino (o acqua) con i fiocchi di avena e portare ad ebollizione.

Aggiungere mezza banana schiacciata e del cioccolato fondente, mescolare il composto e amalgamare per bene.

È possibile ottenere un composto più denso o più cremoso aggiustando il rapporto tra le
componenti solide e quelle liquide.

A fine cottura versare in una ciotola e aggiungere la mezza banana tagliata a rondelle in superficie per decorare.

Data la sua versatilità sia come gusto che come ingredienti, il porridge può essere consumato da tutti. È ideale per gli sportivi, consumato sia come pre- che come post-workout, in quanto fornisce la giusta energia e i nutrienti necessari per affrontare non solo l’allenamento ma anche il recupero.

Nel caso di post-workout si può utilizzare dello yogurt greco durante la cottura, per renderlo più proteico e cremoso. È adatto anche per chi non pratica attività sportiva, infatti si tratta comunque di un pasto ben bilanciato, che permette di mantenersi in forma e in salute.

Ottima proposta per una colazione, in quanto permette di iniziare la giornata con un pasto a ridotto contenuto di zuccheri e grassi saturi, garantendo energia e sazietà a lungo.

È arrivato l'autunno, ritrova il tuo benessere con i sapori di stagione!
This is default text for notification bar