fbpx

Burro: sapresti come sostituirlo?

Protagonista a tavola della tradizione culinaria italiana, il burro nella dieta è spesso etichetto come uno dei più temibili nemici delle nostre arterie a causa del suo alto contenuto di grassi saturi e di colesterolo LDL (cosiddetto “colesterolo cattivo”), che possono contribuire ad aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

Sebbene studi più moderni abbiano mitigato il suo profilo, il suo consumo è bene sia sempre controllato e moderato: non dovrebbe essere considerato il principale grasso da condimento né bisogna eccedere nell’utilizzo.

Quali alimenti introdurre per sostituire il burro e in quale composizione?

Ecco 8 proposte che puoi utilizzare in alternativa a 100 grammi di burro:

👉 50 g di olio extravergine d’oliva o olio di semi

👉 100 g di ghee (o burro chiarificato)

👉 100 g di polpa di avocado

👉 100 g di crema di mandorle

👉 100 g di frutta frullata (solo nei dolci lievitati)

👉 50 g di thain (crema di semi di sesamo) + 50 g di olio extravergine d’oliva o olio di semi

👉 125 g di ricotta

👉 125 g di yogurt bianco o yogurt di soia

Dott.ssa Jessica Terranova

Dott.ssa
Jessica Terranova

Biologa Nutrizionista

Richiedi appuntamento

Bambini e Natale

Vuoi più informazioni su di me? Visualizza il mio video di presentazione, oppure clicca qui.