fbpx

Pesto alla genovese

pesto alla genovese

Oggi parliamo del pesto alla genovese, una preparazione ideale per accompagnare i primi piatti oppure da spalmare sul pane tostato creando delle deliziose bruschette, ideali anche come antipasti o per sfiziosi spuntini.

È adatto al palato di tutta la famiglia, grandi e piccini e anche per gli ospiti vegetariani.

Vi si conoscono diverse varianti, ma quella che vogliamo proporvi oggi è la più gustosa e classica.

  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Dosi: 4 persone
  • Difficoltà: Facile
  • Ingredienti:

70 gr di Basilico a foglia piccola
2 Spicchi d’aglio
30 gr di Pinoli o Noci
70 gr di Parmigiano Reggiano o Grana Padano
30 gr di Pecorino
100 ml di Olio Extravergine di Oliva
Un pizzico di Sale marino grosso

Preparazione:

– Ponete le foglie di basilico, dopo averle rimosse dai rametti, in un colino. Lavatele delicatamente sotto l’acqua corrente fredda, trasferitele su un panno morbido o su di un canovaccio e asciugatele accuratamente tamponando, fino a farle risultare belle asciutte;

– Mettete i due spicchi di aglio sbucciati, tagliati in 4 pezzi, in un mortaio di marmo. Aggiungete un pizzico di sale grosso e lavorate con un pestello di legno, fino a ridurli in poltiglia;

– Aggiungete i pinoli e continuate la lavorazione;

– Aggiungete, poche alla volta, le foglie di basilico e, con movimenti prima di percussione e poi circolari continuate a pestare;

– Quando la consistenza risulterà cremosa ed omogenea, continuando a mescolare, aggiungete i formaggi grattugiati e l’olio, a filo, poco alla volta.

Il vostro presto è pronto!!!

Sebbene molto comodo sconsiglio l’utilizzo del frullatore, poiché scalda l’impasto e gli conferisce un sapore amarognolo. Un piccolo trucchetto potrebbe consistere nel riporre il recipiente e le lame nel frigorifero prima di iniziare la preparazione e di frullare ad una velocità molto bassa per pochi secondi.

Conservazione: in frigorifero per 4 giorni ricoperto di olio extravergine di oliva sulla superficie. Oppure in congelatore, in comodi vasetti, scongelandolo al bisogno a temperatura ambiente.

Dott.ssa
Eva Minazzato

Biologa Nutrizionista

Contattami

Mi presento, sono la dott.ssa Eva Minazzato

Vuoi più informazioni su di me? Visualizza il mio video di presentazione, oppure clicca qui.