fbpx

Fisico a pera: rimodellare il proprio fisico con l’alimentazione

fisico a pera

Ciao sono la Dott.ssa Valentina Mabilia, biologa nutrizionista del team Nutrizione Sana. Alcune mie pazienti, durante la fase di anamnesi, si presentano in studio lamentandosi di avere fisico a pera e chiedendomi di cambiare la propria fisionomia tramite una dieta specifica.

Ho deciso così di scrivere questo articolo per rispondere ad una serie di questioni che mi vengono poste al fine di capire l’importanza che ha l‘alimentazione nel rimodellare il proprio fisico e quali sono i limiti.

Tabella dei Contenuti

Definizione di fisico a pera

Innanzitutto definiamo con chiarezza quali sono le caratteristiche che presenta una donna (o un uomo) che ha un fisico a forma di pera, cosi da poter essere in grado da sola di riconoscerlo con certezza. Un fisico a forma di pera si contraddistingue generalmente soprattutto per due caratteristiche:

  1. la parte superiore del corpo, quindi  spalle e torace, meno sviluppata;
  2. mentre fianchi, cosce e gambe molto più pronunciati.

Una delle maggiori difficoltà, che spesso si incontrano, quando si ha un fisico a pera è quella di non perdere peso proprio nella parte inferiore del corpo. 

Ma non perdiamoci d’animo: con una alimentazione sana ed equilibrata, studiata appositamente da una nutrizionista specializzata, sarà possibile modellare il proprio fisico a pera anche accompagnando la dieta all’esercizio fisico regolare con esercizi mirati. 

Curiosità
Simbolo di allerta

Lo sapevi che il fisico a pera è più sviluppato nelle donne che negli uomini?

Nelle donne è più sviluppata la forma del fisico a pera rispetto agli uomini.

Il motivo è presto spiegato in quanto ci sono delle differenze fisiologiche: le donne, infatti hanno la predisposizione ad accumulare più grasso sui fianchi e sui glutei, in quanto il loro corpo fisiologicamente è predisposto ad avere una gravidanza. Questa caratteristica è appunto chiamata nella donna obesità genoide. L’uomo, all’opposto della donna, accumula il grasso soprattutto nella toracica e del girovita e questa particolare caratteristica viene definita obesità androide.

Differenza fra fisico a pera e fisico a mela

Perché nel fisico a pera è facile accumulare grasso nella parte inferiore del corpo

Nel fisico a pera, è più facile accumulare grasso nella parte inferiore del corpo, perché le cellule adipose, che si trovano nella parte inferiore del corpo, hanno una maggiore densità di ricettori di estrogeni rispetto alle cellule che si trovano nella parte alta del corpo, infatti queste cellule adipose sono più sensibili agli effetti degli estrogeni e tendono ad accumulare grasso in modo più efficiente.

Fisico a pera e alimentazione

Per le donne che hanno un fisico a pera, spesso nonostante gli innumerevoli sforzi di fare attività fisica in modo regolare, diventa difficile raggiungere l’obiettivo desiderato e questo può essere frustrante. Solo con un’alimentazione sana ed equilibrata si potranno ottenere i miglioramenti desiderati.

logo nutrizione sana biologi nutrizionisti
Perché è vantaggioso?

Offriamo un servizio specialistico e personalizzato ad un prezzo conveniente.

Seguendo i nostri percorsi alimentari non avvertirai il senso di fame perché avrai a tua disposizione tutti i nutrienti di cui hai bisogno.

Mettiamo gratuitamente a tua disposizione centinaia di ricette gustose e salutari che potrai consultare anche quando avrai terminato il tuo percorso.

I nostri piani alimentari sono fortemente personalizzati per assecondare i tuoi gusti e potrai riscoprire il piacere di mangiare in modo sano e nutriente.

Le nostre prestazioni rientrano nel novero delle prestazioni sanitarie detraibili.

Quali alimenti mangiare e perché

Per chi ha un fisico a pera gli alimenti che deve includere nella propria alimentazione sono:

La frutta e la verdura sono un importante fonte di vitamine e minerali che ti aiutano a ridurre l’infiammazione del corpo e quindi a favorire la perdita di peso.

Come riso integrale, quinoa, avena e farro sono alimenti ricchi fibre, carboidrati complessi e proteine che ti aiutano a mantenere alto il livello di energia e a controllare l’appetito.

Sono le proteine contenute nelle uova, nel pesce, nei latticini magri e nei legumi. Queste possono aiutarti a mantenere la massa muscolare nella parte alta del corpo e ad eliminare il grasso in eccesso nella parte inferiore. 

Sono i grassi contenuti nell’avocado, semi, olio di oliva e noci. Questi sono importanti poiché aiutano a ridurre l’infiammazione nel corpo e a migliorare la circolazione sanguigna.

Bere molta acqua, tè verde o bevande che non contengono zuccheri è molto importante perché ti aiuta a mentene il corpo idratato e ad espellere liquidi in eccesso e quindi a prevenire la ritenzione idrica.

Diete consigliate per un fisico a pera

Ci sono diversi tipi di diete che si possono sostenere se hai un fisico a pera. Ricorda sempre che questi sono dei semplici esempi, quindi ti consiglio, per avere una dita sana ed equilibrata di rivolgerti ad una nutrizionista specializzata che ti fornirà in base alle tue esigenze l’alimentazione giusta per te.

Questa alimentazione è basata principalmente sul consumo di verdure, legumi, pesce, frutta e grassi sani. La dieta mediterranea, è una dieta che previene le malattie cardiache e può aiutarti a perdere peso, proprio nelle zone critiche di chi presenta un fisico a pera.

Nella dieta vegana o vegetariana si consuma molta frutta, verdura, cereali integrali e legumi. Questo porta ad una riduzione del grasso addominale favorendo il dimagrimento.

Nella dieta a basso contenuti di carboidrati, si limita l’assunzione dei carboidrati, favorendo cosi la perdita di peso soprattutto nella parte dell’addome. 

Una dieta ad alto contenuto proteico, per chi ha un fisico a pera può aiutare ad aumentare la massa muscolare nella parte alta del corpo, cosi da sviluppare un equilibrio con la parte inferiore del corpo. 

La dieta chetogenica permette di perdere piuttosto velocemente il grasso corporeo in accumulo: le donne con fisico a pera tendono ad accumulare grasso principalmente nei fianchi, nelle cosce e nei glutei e questa dieta può essere molto efficace nel ridurre l’eccesso di grasso in queste zone problematiche.

logo nutrizione sana biologi nutrizionisti
Teniamo a te X davvero!

Spesso è difficile orientarsi nella scelta di un nutrizionista o di un nutrizionista online perché molti professionisti della salute senza scrupoli promettono di farti raggiungere gli obiettivi proponendo delle pratiche prive di fondamenti scientifici oppure vendendo dei prodotti sostituivi di pasti che hanno il solo fine commerciale a discapito della salute di chi assume tali prodotti.

Cosa non faremo per te

Non ti vendiamo prodotti sostitutivi dei pasti.

Non ti consigliamo diete da rotocalco prive di fondamenti scientifici.

Non effettuiamo programmi alimentari che sembrano promettere grandi risultati a discapito della salute e delle corrette abitudini alimentari.

Non applichiamo protocolli che, una volta terminato il percorso, puntano a causare il classico effetto yo-yo per farti ritornare subito dal nutrizionista.

Non ti offriamo la solita dieta.

Cosa, invece, faremo per te

Prima di tutto sarai accolto come persona e terremo sempre conto delle tue esigenze.

Troverai da noi comprensione e sostegno e, se lo ritieni necessario, potrai confrontarti con una psicologa del nostro team!

Se necessario uniremo le nostre competenze per offrirti un supporto d’eccellenza.

I nostri piani alimentari non sono faticosi da seguire.

I nostri percorsi ti insegneranno cosa funziona per te e durante le sedute ti spiegheremo come mantenere nel tempo i risultati raggiunti.

Quali cibi evitare

Per chi ha un fisico a pera i cibi che consiglio di evitare sono cibi fritti e grassi come patatine, snack salati e cibi dei fast food, perché sono cibi più difficili da eliminare e aumentano l’accumulo di grasso proprio nelle zone dei fianchi, glutei e cosce, carboidrati raffinati come pasta, pane bianco e zucchero,  poiché aumentano rapidamente i livelli di zucchero nel sangue e quindi contribuiscono all’accumulo di grasso, alimenti processati, ovvero cibi confezionati perché possono contenere additivi, zuccheri aggiunti e quindi possono danneggiare la salute e portare all’accumulo di grasso corporeo.

Cellulite: perché è più sviluppate per chi ha un fisico a pera

Alle donne che hanno un fisico a pera è più probabile che si sviluppi la cellulite. 

La cellulite è causata solitamente da depositi di grasso che spingono contro il tessuto connettivo, creando quelle che ad occhio risultano essere fossette o buchi.

Nelle persone, con un fisico a pera, il tessuto adiposo nelle aree dei fianchi, glutei e cosce é molto di più presente e per questo motivo queste donne sono più soggette a sviluppare la cellulite rispetto ad altre ed in modo più evidente. 

Fisico a pera: l'importanza degli ormoni

Gli ormoni possono determinare il modo in cui il grasso si distribuisce nel nostro organismo. Nelle donne con il fisico a pera ad essere coinvolti sono gli estrogeni, ovvero ormoni femminili che rallentano il metabolismo e aumentano l’accumulo di grasso corporeo.

L’insulina, è un altro ormone prodotto dal pancreas che regola i livelli di zucchero nel sangue e il metabolismo dei carboidrati, delle proteine e dei grassi. L’insulina impatta anche sulla distribuzione di grasso perché, aumentando i livelli di insulina si tende ad accumulare grasso soprattutto nella parte inferiore del corpo, favorendo nella donna un fisico a pera. 

Questi fattori però possono essere contrastati assumendo un alimentazione corretta ed equilibrata.  

Esercizio fisico

Ovviamente se si ha un fisico a pera, oltre a seguire una corretta alimentazione, consiglio sempre di eseguire degli esercizi e dell’attività fisica mirata che aiuta a snellire le cosce, glutei e fianchi.

Cardio

Consiglio attività fisica come camminare, correre, nuotare, andare in bicicletta o fare aerobica può aiutare a bruciare calorie e a ridurre il grasso corporeo e a modellare un fisico a pera

Svolgere regolarmente attività cardio permette di modellare il fisico a pera

Sollevamento pesi

L’allenamento con i pesi può aiutare a rafforzare e tonificare i muscoli delle gambe, dei glutei. Cerca di fare esercizi come lo squat, la pressa per le gambe, il ponte e il deadlift che ti permettono di snellire le gambe e rimodellare la forma a pera del tuo corpo.

l'esercizio squot con pesi è consigliato per rimodellare il fisico a pera

Esercizi mirati per le gambe

Lo step, lo stacco a gambe tese e il salto della corda possono aiutare a tonificare le gambe e ridurre il grasso corporeo in queste aree.

lo step è un esercizio che permette di ridurre il grasso sulle gambe e sui fianchi se si ha un fisico a pera

Yoga e Pilates

Queste due discipline aiutano a migliorare la flessibilità, la forza e la postura, contribuendo a snellire il corpo e modellarne la forma.

lo yoga e il pilates sono due discipline che permettono di modellare il fisico a pera

Esempio di piano alimentare per il fisico a pera

Per capire al meglio come possa essere strutturato un piano alimentare per il fisico a pera, ecco gli alimenti che consiglio in una giornata tipo di una dieta settimanale.

Colazione:

  • Yogurt greco con muesli e frutta fresca
  • Una tazza di tè verde o caffè

Spuntino a metà mattina:

  • Una mela o altra frutta di stagione
  • Un tè o una tisana

Pranzo:

  • Insalata mista con verdure, pollo alla griglia e noci
  • Una porzione di quinoa o riso integrale
  • Una tazza di tè o una bibita senza zucchero

Spuntino pomeridiano:

  • Un frullato di frutta con latte di mandorla e proteine in polvere
  • Un tè o una tisana

Cena:

  • Pesce alla griglia con verdure cotte al vapore o in padella
  • Una porzione di patate dolci o zucca
  • Un’insalata verde mista con olio d’oliva e aceto balsamico
  • Una tazza di tè o una bibita senza zucchero
Ovviamente questo esempio non costituisce un consiglio pratico: bisognerà rivolgersi ad un nutrizionista per ottenere un piano personalizzato.

Conclusioni

Le donne che presentano un fisico a pera hanno la possibilità di rimodellare il proprio corpo tramite una corretta alimentazione e l’esercizio fisico mirato.

Come nutrizionista ho portato a termine con successo molti percorsi per contrastare gli accumuli di grasso sui fianchi e le cosce: nonostante la costituzione e le predisposizioni fisiche di ciascuna persona, con l’impegno e con la costanza si possono raggiungere anche obiettivi molto ambiziosi.

Il nostro team di nutrizionisti ha le migliori recensioni!
Migliaia di persone si sono rivolte a noi per seguire una dieta mirata ad un fisico a pera.
M
Massimo Pivetta
07/10/2021
post originale

Sono seguito, nel mio percorso di riduzione del peso, dalla Dottoressa Irene Peretto, competente e preparata, sempre disponibile o per mail o WhatsApp, ha elaborato una dieta su misura che mi permette di ridurre il peso in maniera importante, senza grosse privazioni e senza grandi sacrifici. Vivamente consigliato!

E
Elisabetta Levi Minzi
27/01/2022
post originale

Sono seguita dal Dott. Federico Bruno, in 2 mesi è riuscito a risolvere in gran parte i miei problemi di intolleranze e problemi intestinali, oltre a stare molto meglio fisicamente, ho perso 10 kg. Il Dott. Bruno è un professionista che ti accompagna nel percorso di rieducazione alimentare con competenza e disponibilità. Consiglio assolutamente!

Marco Volpin
18/10/2018
post originale

Professionali, competenti e disponibili! Da Luglio sono seguito dalla Dott. Francesca Ballin, abbiamo fatto un percorso mirato per perdere il grasso in eccesso e non il muscolo, da circa una settimana sto vedendo i risultati: sto bene, non ho fame nervosa, agonisticamente noto dei risultati!

G
Giorgia Pilati
09/07/2020
post originale

Ho iniziato la mia esperienza con Nutrizione Sana insieme alla Dott.ssa Francesca Ballin. Mi son trovata fin da subito molto bene grazie alla sua professionalità, disponibilità e gentilezza. Consiglio assolutamente !!!

D
Dimitri Allegro
15/07/2023
post originale

Esperienza molto positiva, ho iniziato questo percorso a marzo e ho perso 9 kg , grazie alla professionalità e serietà di Jessica Terranova, persona competente e gentile grazie.

Dott.ssa
Valentina Mabilia

Biologa nutrizionista

Contattami