fbpx

Street food e dieta: piadina sì o no?

piadina

Cena in compagnia: lo street food

Con la bella stagione cresce la voglia di star fuori con gli amici e la sera, sempre più spesso, si pensa ad una cena gustosa e in allegria.

Negli ultimi anni la classica pizza del sabato sera è stata pian piano spodestata dallo street food: panini, hamburger, club-sandwich e… piadine!!!

Le piadine sono sempre state un must dell’estate e dalle spiagge romagnole sono arrivate fino in città con i loro molteplici gusti dolci e salati.

Per chi è a dieta la piadina potrebbe sembrare uno sgarro… e se esageriamo con la farcitura in effetti eccediamo soprattutto in grassi.

Cerchiamo allora di capire come scegliere un prodotto sano, equilibrato e senza troppi sensi di colpa

Dieta e piadina… si può fare!

Prima di tutto la scelta del pane piadina: la scelta migliore sarebbe prediligere piadine prodotte con farina integrale o con farine più lavorate ma di alta qualità. Se non avete voglia di farla in casa, ormai se ne trovano di buona qualità anche al supermercato e potete decidere voi come farcirla!

Siete fuori con gli amici e volete mangiare in compagnia? Allora non potete non fermarvi in una buona piadineria artigianale!

Ma come fare per non rischiare di pentirsene subito dopo?

Iniziamo dalla scelta degli ingredienti… lo squacquerone di certo non può mancare: questo formaggio fresco e cremoso rappresenta una buona fonte di amminoacidi essenziali, calcio e vitamina B2 e, seppur abbastanza calorico, ha un apporto energetico minore rispetto ai formaggi stagionati.

E se invece siamo intolleranti al lattosio? Evitando i formaggi, possiamo optare per 2/3 fette di prosciutto crudo di buona qualità, ricco in ferro, potassio, fosforo e vitamina B1. Aggiungiamo quindi verdure grigliate o fresche e il nostro piatto unico diventa equilibrato e saporito!

E per i più salutisti? una buona piadina con salmone selvaggio dell’Alaska ad affumicatura naturale con formaggio philadephia, pomodoro a fette e rucola. Golosa e leggera!

Ecco quindi che, stando attenti a quantità e qualità dei prodotti lo sgarro non è poi così grave!!!

Insomma: via libera alle serate a base di piadina purchè con ingredienti di buona qualità e senza eccedere! E mi raccomando… se la nostra piadineria artigianale è vicina a casa perchè non approfittarne anche per una bella passeggiata?

Scrivi una risposta